Cronaca

Via Castello Ursino, tentano di derubare un ragazzo: inseguiti e arrestati

Uno dei due ladri, dopo aver stretto con le mani il collo della vittima, si è impossessato del suo portafoglio, ma l’intervento della volante lo ha costretto alla fuga, unitamente al complice, a bordo dello scooter

Nella serata di ieri, agenti delle volanti hanno arrestato Carmelo Crisafulli e Mario Naceto, responsabili dei reati di rapina, lesioni e resistenza a Pubblico ufficiale. Intorno alle 21, il personale di una volante, che transitava per via Castello Ursino, ha assistito a una rapina ai danni di un ragazzo, che si trovava a bordo di un’autovettura, ad opera di due giovani a bordo di uno scooter Honda SH 125.

Uno dei due, infatti, dopo aver stretto con le mani il collo della vittima, si è impossessato del suo portafoglio, ma l’intervento della volante lo ha costretto alla fuga, unitamente al complice, a bordo dello scooter.

È iniziato, quindi, un rocambolesco inseguimento per le vie del centro storico, conclusosi in via Dusmet, dove lo scooter ha sbandato, facendo cadere i due occupanti. Uno dei due è stato immediatamente bloccato, mentre l’altro ha tentato di scappare appiedato, ma è stato inseguito e raggiunto in piazza Borsellino, dove ha ingaggiato una colluttazione col poliziotto, nel tentativo di sfuggire all’arresto.

Entrambi sono stati condotti in Questura dove, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno, sono stati rinchiusi nella Casa Circondariale di Piazza Lanza, in attesa dell’udienza di convalida dinanzi al Gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Castello Ursino, tentano di derubare un ragazzo: inseguiti e arrestati

CataniaToday è in caricamento