Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Via Di Prima, ricettatore colto sul fatto e denunciato dalle volanti

Le volant sono intervenute dopo la querela sporta da una donna che lamentava di essere stata vittima del reato di appropriazione indebita commessa dal compagno

Grazie alla querela sporta da una donna che lamentava di essere stata vittima del reato di appropriazione indebita commessa dal compagno, agenti delle Volanti hanno scoperto e denunciato un ricettatore senegalese. Le indagini sono partite dalle dichiarazioni della donna la quale ha riferito che, dopo aver litigato con il compagno tossicodipendente, si era allontanata per qualche giorno da casa per recarsi dalla madre. Al rientro presso l’abitazione condivisa con l’uomo, non aveva trovato alcuni suoi effetti personali tra cui il cellulare. La signora sospettava che il compagno avesse venduto il telefono a un negoziante di via Di Prima dove in passato l’uomo aveva già portato altri piccoli elettrodomestici per ottenere in cambio il denaro per acquistare droga.

In base a quanto raccontato alla polizia, la donna si recava presso il negozio nel tentativo di potersi riappropriare del suo cellulare, ma il titolare le aveva richiesto la somma di 60 euro. Considerato quanto dichiarato dalla denunciante, i poliziotti hanno organizzato un intervento per cogliere sul fatto il ricettatore: gli agenti si sono recati nel punto vendita insieme alla signora e, mentre le volanti aspettavano fuori, ancora una volta la donna ha chiesto al titolare la restituzione del suo cellulare che, dopo averlo recuperato dal cassetto sottostante il bancone di vendita, ha nuovamente chiesto la somma di euro 60.

A quel punto gli operatori sono intervenuti e il cellulare è stato recuperato e consegnato alla legittima proprietaria. Inoltre, nello stesso cassetto sono stati rinvenuti ulteriori 5 telefonini della cui legittima provenienza l’uomo non sapeva fornire alcuna valida giustificazione, insieme a essi, il cassetto conteneva una somma in contanti di euro 500. Pertanto, tutti i cellulari sono stati sequestrati e l’uomo, un senegalese residente a Catania con precedenti specifici, è stato denunciato per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Di Prima, ricettatore colto sul fatto e denunciato dalle volanti

CataniaToday è in caricamento