Litiga con la moglie e si chiude in casa con il figlio 11enne: arrestato

Dopo una lite furibonda con la moglie si è scagliato anche contro gli agenti di polizia aggredendoli e insultandoli

Un mauritiano di 45 anni è stato arrestato dalla polizia per resistenza, lesioni e denunciato oltraggio a pubblico ufficiale. A seguito di una segnalazione di lite in famiglia due volanti sono intervenute in via Empedocle. La donna ha riferito agli agenti che dopo una lite furibonda il marito si è chiuso in casa con il figlio di 11 anni.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco che non sono però riusciti ad entrare autonomamente in casa per verificare le condizioni del bambino. L'uomo infatti alla vista dei poliziotti si è scagliato sia fisicamente che verbalmente contro di loro, provocando alcune lesioni.

Il mauritiano è stato quindi bloccato e rinchiuso nelle camere di sicurezza della questura, in attesa del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento