Via Fossa Creta, la denuncia: "Quartiere nel degrado e dimenticato"

Carenze nell'erogazione del servizio elettrico, fogne a cielo aperto, scarichi abusivi e manto stradale distrutto. Questa la denuncia di una cittadina 

Carenze nell'erogazione del servizio elettrico, fogne a cielo aperto, scarichi abusivi e manto stradale distrutto. Questa la denuncia di una cittadina di via Fossa della Creta, quartiere periferico della città di Catania che da anni convive con disservizi e problematiche irrisolte. Una situazione di "degrado", come spiega la residente, nel "totale abbandono da parte del comune e degli enti sia locali che pubblici di questo quartiere".

"Da tempo cerchiamo di denunciare una totale mancanza di servizi in questa zona, uno dei più importanti è il servizio elettrico che non funziona - chiarisce la donna a CataniaToday -Siamo continuamente in bassa attenzione la corrente elettrica dovrebbe arrivare nelle nostre abitazioni a 3 klw ma invece giunge a noi quando ci va bene a 2 klw ma le bollette arrivano e le paghiamo per intero, ciò ci costringe a vivere male nelle nostre case". "Non si può accendere la tv perché la bassa tensione non la fa vedere - aggiunge - non si può fare neanche l'aerosol ai nostri figli anche se stanno male perché la macchinetta non parte"

"Più volte abbiamo denunciato questo disservizio - continua - ma Enel ci risponde dicendo che l'unica cabina che abbiamo per tutta la zona è troppo piccola e andrebbe potenziata e che a presto devono partire dei lavori ma sono passati dieci anni ancora non si fa nulla". "Per non parlare della fogna a cielo aperto che scorre davanti alle nostre case con scarichi abusivi a cielo aperto e fatti da alcuni residenti incivili - spiega ancora - Il comune tampona ma non interviene in modo adeguato". "Inoltre - specifica - Il manto stradale sembra una pista di motocros e l'illuminazione è scarsa e quasi assente".

"Il fatto è che siamo una zona periferica forse - conclude amareggiata - (anche se in due minuti si arriva in centro) e siamo totalmente scordati e abbandonati da Comune e dagli enti. Le tasse le paghiamo le bollette pure - chiosa - è nostro diritto avere almeno le giuste cose che ci spettano che sono una necessità". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento