Anfe, protesta dei lavoratori rientrata: rassicurante l’intervento di Crocetta

Il movimento del Megafono fa sapere di avere investito della questione il Governatore e l'assessore Scilabra che attraverso il capo della segreteria tecnica dell'assessorato, Guarino, avrebbero garantito il pagamento di buona parte degli emolumenti

Via Franchetti - foto Google Maps

Caos e disperazione nella sede dell’ente di formazione Anfe in via Franchetti. Questa mattina, alcuni dipendenti da mesi senza stipendio hanno minacciato di lanciarsi dallo stabile. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, che hanno posizionato un materasso sotto all’edificio, ma anche i sanitari del 118 – che hanno soccorso una delle manifestanti colpite da malore - e le forze dell’ordine.

Il movimento del Megafono fa sapere di avere investito della questione il Governatore e l'assessore Scilabra che attraverso il capo della segreteria tecnica dell'assessorato, Guarino, avrebbero garantito il pagamento di buona parte degli emolumenti spettanti dai lavoratori.

L’ente di formazione è finito sotto la lente della magistratura nelle scorse settimane. Ma i lavoratori, che aspettano ben 20 mensilità, protestano affermando di “non avere nulla a che fare con le inchieste giudiziarie”. Per questo chiedono un incontro con il Prefetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento