menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Luigi Sturzo, ruba bottiglie di liquore all'Eurospin: cerca di scappare ma viene fermato

Durante le operazioni di identificazione, l’arrestato dopo aver strattonato uno degli agenti operanti che rovinava in terra, si è dato alla fuga per le vie adiacenti

Ieri pomeriggio, la polizia ha arrestato il cittadino somalo Hosein Musa Mohamed (del 1996), senza fissa dimora, per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, gli agenti della Volante sono intervenuti in via Luigi Sturzo presso il supermercato Eurospin dove poco prima l'uomo, spalleggiato da altri connazionali, aveva rubato due bottiglie di liquore guadagnando poi l’uscita.

Il gesto criminoso non è sfuggito agli addetti alla vigilanza, che tra l’altro poco prima avevano già provveduto ad allontanare l’uomo che aveva già tentato di asportare altre bottiglie di liquore. E' stato così bloccato ed è stato chiesto l’intervento della polizia.

Durante le operazioni di identificazione, l’arrestato dopo aver strattonato uno degli agenti operanti che rovinava in terra, si è dato alla fuga per le vie adiacenti. Le immediate ricerche avviate hanno consentito di individuare il giovane somalo in piazza Stesicoro e di dichiararlo in arresto in flagranza di reato. Ultimate le formalità di rito negli uffici del Commissariato, come disposto dal Pubblico Ministero di turno, l’Hosein Musa è stato rimesso in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento