Rifiuti e strada dissestata, allarme in via Martiri delle foibe

"In questa strada, spesso trafficata, i motociclisti rischiano la vita" denuncia il consigliere Antonio Mascali

Rischio sicurezza in via Martiri della Foibe. Vicino l'ospedale Garibaldi-Nesima,  una delle arterie che collega Catania a Misterbianco, assomiglia più ad una discarica che ad una normale via cittadina. A preoccupare i residenti e il consigliere della quinta circoscrizione Antonio Mascali è quel che resta del manto stradale. " Non c'è più l'asfalto da tempo - ci dice Mascali - e il rischio cadute per i motociclisti è sempre più grande. Inoltre qui vengono a scaricare di tutto, anche pneumatici vecchi e rifiuti edili. Chi vive qui non ne può proprio più".

La strada si presenta priva di marciapiedi, sporca, dimenticata. "Eppure io ho segnalato la pessima situazione di questa strada da tempo - conclude Mascali - , ma nessuno mi ha preso in considerazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento