Traffico, buche e disagi in via Messina, proposto un piano di interventi

I consiglieri della seconda municipalità Alessandro Campisi e Adriana Patella chiedono piccoli e medi interventi necessari ad evitare altri incidenti stradali e lunghe code

Passaggi pedonali rialzati e controlli della polizia municipale per garantire la sicurezza a tutti coloro che attraversano via Messina a Catania. Comincia da qui il piano di interventi proposto dai consiglieri della municipalità di “Picanello-Ognina- Barriera-Canalicchio”, Alessandro Campisi e Adriana Patella, per migliorare il flusso veicolare in una delle principali porte d’ingresso alla città. Nessuna rivoluzione sul piano del traffico ma, piuttosto, piccoli e medi interventi necessari ad evitare altri incidenti o tamponamenti con l’inevitabile formarsi di code soprattutto nelle ore di punta in tutto il territorio.

"Nel corso degli ultimi anni abbiamo presentato idee, suggerimenti e iniziative- affermano i consiglieri - per cominciare a migliorare la mobilità tra la circonvallazione e piazza Mancini Battaglia. Proposte che partivano con il rifacimento del manto stradale su tutta via Messina. La strada infatti è caratterizzata da decine di buche eliminate temporaneamente, da questa amministrazione comunale, con l’impiego dell’asfalto a freddo. Una soluzione che noi consideriamo insoddisfacente e temporanea visto che, la continua usura e le piogge degli scorsi giorni, hanno eliminato l’opera tampone e rimesso in evidenza vere e proprie voragini. Il risultato sono condizioni estremamente pericolose per la mobilità cittadina. Un rischio che riguarda anche chiunque voglia attraversare le corsie a piedi visto che, con strada molto ampia, quasi nessuno rispetta i limiti di velocità così gli automobilisti o i centauri si accorgono del pedone solo quando se lo ritrovano davanti".

" Con la presenza di tante strutture e attività commerciali che attirano ogni giorno decine di persone, passare da una parte all’altra di via Messina spesso vuol dire rischiare la vita. Ecco perché chiediamo,  - concludono Campisi e Patella -oltre ai passaggi pedonali rialzati e al rifacimento della segnaletica orizzontale, pure maggiori controlli delle forze dell’ordine. Agenti della polizia municipale in presidio permanente soprattutto la sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento