rotate-mobile
Cronaca

Via Milo e via D’Angiò, Ferrara: "Problemi su sicurezza e condizioni del manto stradale"

Uno snodo sempre molto trafficato per la presenza della Caserma Sommaruga, di una chiesa, di scuole, di uffici e di tantissime attività commerciali che richiamano una folta utenza

I problemi legati alla sicurezza, al traffico e alle condizioni del manto stradale tra via Milo e via D’Angiò sono tanti. Uno snodo sempre molto trafficato per la presenza della Caserma Sommaruga, di una chiesa, di scuole, di uffici e di tantissime attività commerciali che richiamano una folta utenza.

“Già da tempo, in piena sinergia con l’amministrazione centrale, stiamo portando avanti dei progetti di vivibilità e mobilità che possano portare al completo restlying urbano più volte richiestoci dagli abitanti della zona- afferma il presidente del III municipio Paolo Ferrara- qui, tra la circonvallazione e via Beccaria, migliaia di auto vi transitano e, soprattutto nel caso di motociclisti e scooteristi, il rischio di fare brutte cadute è sempre in agguato”.

Strada, incroci e spazi pedonali con il presidente Ferrara che chiede all'amministrazione comunale interventi mirati in via Milo, via D’Angiò e via Escrivà. Un tavolo di dialogo costante per cercare di risolvere la questione in tempi ragionevoli. “Con Palazzo degli Elefanti abbiamo creato una unione di intenti- continua Ferrara- per cercare di stilare un crono programma con scadenze di lavoro ben precise”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Milo e via D’Angiò, Ferrara: "Problemi su sicurezza e condizioni del manto stradale"

CataniaToday è in caricamento