Via Palmentazzo invasa dai rifiuti, in arrivo telecamere e pattuglie di controllo

La strada si trova al confine tra i comuni di Tremestieri Etneo e San Giovanni La Punta

Conferenza di servizio in merito alla bonifica della via Palmentazzo, una strada che si trova al confine tra i comuni di Tremestieri Etneo e San Giovanni La Punta. Insieme al sindaco di Tremestieri Etneo Santi Rando hanno partecipato, l’assessore Alessandro Zinna, il segretario generale Anna Bongiorno con il comandante della polizia locale Giovanni Scardaci e il dirigente del settore lavori pubblici Alessandro Nicosia. Erano presenti inoltre, il primo cittadino di San Giovanni La Punta, Antonino Bellia con l’assessore Orazio Caruso e il comandante della polizia municipale Cona.

Oggetto dell’incontro la discarica di via Palmentazzo, una piccola strada periferica presa di mira in qualsiasi ora della giornata. Qui si scarica di tutto: ogni sorta di materiale. I due sindaci dopo aver sentito telefonicamente i responsabili della prefettura, in perfetto accordo, hanno pensato di interagire immediatamente facendo ripulire la zona dai rifiuti speciali e firmare un protocollo d’intesa che permetterà di economizzare le spese controllando la zona con telecamere di ultima generazione e intensificando i controlli con pattuglie di polizia locale di ambedue i comuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rando in merito alla situazione ha dichiarato: “Ottima intesa con il sindaco Bellia, abbiamo fatto il punto e d’accordo agiremo per debellare una volta per tutte questo annoso problema della discarica di via Palmentazzo. Siamo già in grado di ripulire per l’ennesima volta i siti interessati, oltre alla normale spazzatura è previsto lo smaltimento anche di materiali speciali. Per sancire l’intesa a breve stipuleremo un protocollo che ci permetterà di collaborare con più intensità e coordinamento potenziando soprattutto la vigilanza 24 ore su 24. A questo punto confidiamo anche nelle eventuali segnalazioni dei residenti della zona affinché la polizia locale possa identificare e sanzionare i trasgressori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento