Via Enrico Pantano, tombini otturati e manto stradale da rifare

Da anni il basolato lavico ormai liscio e divelto provoca incidenti stradali. A denunciarlo il consigliere Fabio Currò

A denunciare lo stato di abbandono di via Enrico Pantano - via De Felice è il consigliere della terza circoscrizione Fabio Currò che da anni pone l'attenzione sulla strada che necessita numerosi interventi di manutenzione. 

"Il manto stradale in basolato lavico - ci dice Currò - presenta dei tratti ormai completamente divelti e rialzati, in alcune zone è talmente vecchio da essere liscio. Qui molto spesso si verificano incidenti, soprattutto quando piove diventa pericoloso per i motocicli, ma anche per le auto e per chi cammina a piedi".

"Da tempo richiediamo un serio intervento su via Pantano, io stesso - continua il consigliere - Ho segnalato tantissime volte la questione senza che nulla cambi. Il problema si amplifica qui quando piove perchè tombini e caditoie hanno bisogno di essere puliti a fondo. Bisognerebbe anche ripristinare la segnaletica orizzontale all'incrocio di via Grotte Bianche e potenziare l'illuminazione che di notte non è sufficiente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I marciapiedi poi  in alcuni tratti sono totalmente dissestati e inaccessibili per i disabili perchè mancano le scivole. Rattoppare solo alcuni tratti non risolverà la situazione - conclude Fabio Currò -.  Anzi forse la peggiora. Lo dico chiaramente, serve un intervento serio e globale su tutta via Enrico Pantano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento