menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Pietro Verri: il GAR presenta GARden, un nuovo giardino fiorito

Lo spazio, pieno di sterpaglia e rottami, era in stato di abbandono e veniva utilizzato come parcheggio abusivo. I cittadini in sei lunghi mesi di lavoro volontario hanno ripulito la zona e trasformato il "cemento" in un giardino accessibile e vivibile

Il GAR torna in azione con un progetto tutto primaverile. Sabato 12 maggio il Gruppo Azione Risveglio donerà alla città di Catania un giardino fiorito in via Pietro Verri.  

Lo spazio, pieno di sterpaglia e rottami, era in stato di abbandono e veniva utilizzato come parcheggio abusivo.  I cittadini in sei lunghi mesi di lavoro volontario hanno ripulito la zona e trasformato il "cemento" in un giardino accessibile e vivibile.

“Il GAR sostiene il risveglio attivo della cittadinanza in risposta alla negligenza delle amministrazioni pubbliche. Molti parchi comunali versano in condizioni indecorose mentre il Comune fruisce delle risorse della collettività.  Il GARden nasce dall'azione volontaria di alcuni cittadini del quartiere che hanno iniziato a prendersene cura e a proteggerlo”- dichiara Salvo Grillo leader del GAR.

Secondo il modello del Gar valorizzare i beni comuni significa creare spazi di incontro, di scambio e di crescita collettiva. Il giardino diverrà non solo un luogo di svago e di relax, ma anche uno spazio di confronto  in cui sarà possibile organizzare degli incontri e degli eventi. Un importante contributo ai lavori del GARden è stato dato dai militari della base americana del NAS di Sigonella. La sensibilità dei militari statunitensi verso i temi ecologici e lo scambio produttivo con le comunità circostanti ha dato e continua a dare luogo a numerose e lodevoli iniziative. Per mesi, alcuni militari hanno deciso di dedicare una parte del loro weekend a ripulire il giardino di via Verri.

Verdure e ortaggi sono già pronti  per essere raccolti - dichiara Raimondo Bruno, referente progetto Gardenin via Verri abbiamo realizzato un orto sociale  che è anche un punto di incontro per persone di età diverse, favorendo lo scambio di esperienze e di idee. Spenta la tv, ritroviamo il piacere di coltivare una lattuga scambiando due chiacchiere al tramonto”.



Il progetto GARden è anche arte: due artisti catanesi hanno, infatti, reinterpretato spazi e volumi e hanno dissolto il cemento nei colori, integrandoli nell'ambiente. Il talento ha dolcemente convertito il brutto in dei giochi per i bambini e per gli occhi, in una sensazione di energia positiva e creatività.

Le direzioni di espansione del GARden sono numeroseafferma Alessio Vasta promotore di GARdendalla valorizzazione delle diversità, tramite la realizzazione dell'orto per i disabili, al consumo critico, con la casetta a disposizione di chi voglia farne un gruppo di acquisto solidale. Dallo scambio intergenerazionale, nel creare uno spazio fruibile all'ecologia, pensando anche ad  una fontanella di quartiere che aiuti a ridurre il consumo di plastica”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento