menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Pistone, ustione "anomala" alle mani per un vigile del fuoco

Il sindacato Conapo lancia un allarme. Diversi casi registrati in tutta Italia: vigili, con un tipo di guanti, hanno riportato il medesimo tipo di bruciatura, peraltro senza toccare materiali incandescenti, ma per calore da irraggiamento

Casi di ustioni anomale alle mani per i vigili del fuoco, accaduti a Vicenza,Viterbo, Arezzo, Pesaro e Modena. E, l'ultimo caso, è avvenuto in via Pistone a Catania. Un vigile del fuoco ha, infatti, riportato una ustione a seguito dell'intervento in un appartamento al centro della città.

Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, il sindacato dei vigili del fuoco lancia l'allarme ricordando anche gli avvenimenti passati: “Tutti i vigili del fuoco indossavano il medesimo tipo di guanti e tutti hanno riportato il medesimo tipo di ustione, peraltro senza toccare materiali incandescenti, ma per calore da irraggiamento”.

“Nel caso di ieri di Catania – chiarisce Brizzi – abbiamo notizia che il collega è stato trasportato al
centro ustionati dell’Ospedale Cannizzaro, ove gli hanno riscontrato ustioni di
secondo e terzo grado alle dita della mano sinistra e all’avambraccio, peraltro con una prognosi
importante di oltre 2 settimane. Risulterebbe danneggiato dal calore anche l’elmo di protezione
con visiera”.

“A seguito delle segnalazioni del Conapo, il dipartimento dei vigili del fuoco, nel mese di agosto,
aveva annunciato prove, presso laboratori specializzati, della rispondenza dei guanti alle
normative di sicurezza sul lavoro ma – protestano dal Conapo – dell’esito di tali prove non
siamo mai stati informati ufficialmente. Abbiamo appreso dai giornali che si sarebbero concluse
con esito positivo, ma mai nessuno del nostro dipartimento ci ha fatto vedere qualcosa di
scritto ed entrare nel merito delle verifiche, ne sappiamo nel dettaglio chi ha fatto le prove di
laboratorio e se sono stati testati i guanti coinvolti nei casi di ustione o genericamente guanti
nuovi pertanto verosimilmente più rispondenti alle sollecitazione".

“Come rappresentanti del personale operativo dei vigili del fuoco – conclude Giuseppe Musarra,
segretario regionale del Conapo
e vigile del fuoco in servizio a Catania - pretendiamo chiarezza,
trasparenza e spiegazioni dettagliate e questo nuovo caso impone corrette relazioni
sindacali sull'argomento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Sicurezza

Cucina senza cattivi odori? I rimedi naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento