Via Plebiscito, fermata “coppia del crimine”: prendeva di mira le auto dei turisti

Nell'abitazione degli arrestati sono state trovate una gran quantità di borse, di valigie e di refurtiva d'ogni tipo, testimonianza della lunga "carriera" dei due malviventi

La calura della stagione estiva ripropone a Catania i soliti scenari: le lunghe file di auto incolonnate lungo le strade che conducono ai litorali, i turisti che con il loro girovagare animano le vie del centro storico e le vie dello shopping stranamente desolate.

Nel periodo estivo aumentato i furti e le rapine e i  “soliti ignoti” si mettono all’opera per rendere amari i rientri dei vacanzieri e un po’ meno sereno il soggiorno dei tanti stranieri che vengono a visitare la nostra città.

L’ultimo atto criminale ai danni dei turisti è avvenuto ieri sera. Dove il personale della squadra mobile ha arrestato per furto aggravato e ricettazione una vera “coppia del crimine” che prendeva di mira le auto lasciate in sosta nel centro storico, depredandole del contenuto.

Così, gli ignari turisti che posteggiavano le loro vetture nei pressi della pescheria o del castello Ursino, magari lasciando incautamente a vista borse, giubbotti o bagagli vari, nel riprendere la loro auto trovavano la sgradita sorpresa di essere stati alleggeriti dei loro beni.

Una lunga attività investigativa ha permesso di individuare i due malviventi: sono stati infatti intensificati i controlli nelle zone oggetto delle razzie e sono stati analizzati i filmati delle telecamere di videosorveglianza delle attività commerciali della zona. Un lungo lavoro che ha permesso di fermare i due, pochi istanti dopo aver rubato da un’auto, lasciata in sosta nei pressi di via Plebiscito, un trolley e una borsa in cuoio. La refurtiva  è stata immediatamente restituiti al legittimo proprietario.

La perquisizione nell’abitazione degli arrestati ha svelato ai poliziotti uno scenario da film: una gran quantità di borse, di valigie e di refurtiva d’ogni tipo accatastata faceva bella mostra di sé, a testimonianza della lunga “carriera” della coppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento