Cronaca Picanello / Via Principe Nicola

Omicidio in via Principe Nicola, uomo ucciso con un coltello alla gola

Un uomo di circa 90 anni è stato trovato morto nella sua abitazione in via Principe Nicola. Dalle prime indiscrezioni si tratterebbe di omicidio. Sul posto presenti il medico legale e la polizia per i rilievi del caso

Un uomo di circa 90 anni è stato trovato morto nella sua abitazione, al piano terra di uno stabile in via Principe Nicola. Dalle prime indiscrezioni si tratterebbe di omicidio. Sul posto presenti il medico legale e la Squadra mobile di Catania per i rilievi del caso.

La vittima, Giuseppe D'Arrigo, è un pescatore in pensione conosciuto da tutti nel porto di San Giovanni Li Cuti ed avrebbe festeggiato il compleanno il prossimo 4 giugno. Viveva da solo, ma parenti ed amici andavano spesso a trovarlo. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che lui stesso abbia aperto la porta a chi lo ha poi ucciso.

Alcuni testimoni presenti sulla scena del delitto riferiscono che probabilmente è stato soffocato con un cuscino, ragion per cui i vicini di casa non si sono accorti di nulla. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che la vittima sia stata finita con un coltello, conficcato nella gola. "Era una bravissima persona- racconta il nipote Orazio D'Arrigo - e nessuno poteva aver un qualche motivo per avercela con lui. Qui in quartiere lo conoscevano tutti ed era pienamente autosufficiente. Neanche noi sappiamo cosa possa essere successo, siamo arrivati a fatto compiuto e non siamo riusciti a vedere la salma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio in via Principe Nicola, uomo ucciso con un coltello alla gola

CataniaToday è in caricamento