Via Pulvirenti, lavoratori di Officine Meccaniche minacciano di buttarsi dal tetto

Il motivo scatenante sarebbe da ricercare nella nuova gara d'appalto che non garantirebbe, denunciano i lavoratori, più alcuna garanzia di assunzione

Foto di Andrea Lo Giudice, Newsicilia

Minacciano di buttarsi dal tetto di un palazzo nei pressi di piazza Scammacca, in via Pulvirenti. Sono i dipendenti di Officina Meccanica srl, che da anni svolgono lavori appaltati dal comune di Catania. Il motivo scatenante della protesta sarebbe da ricercare in una nuova gara d'appalto.

Con il nuovo bando i lavoratori lamentano di non avere più alcune garanzie di assunzione: il loro posto di lavoro sarebbe così a rischio, motivo per cui hanno deciso di optare per un gesto forte e significativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento