Via Sant’Alfio, scoperta bisca di poker texano: segnalate 30 persone

Durante l'operazione le forze dell'ordine hanno sequestrato 820 euro. Inoltre hanno denunciato il proprietario, un uomo di 38 anni, e sequestrato l'immobile. Al momento del blitz c'erano otto tavoli

La polizia di Catania ha scoperto una bisca clandestina in via Sant'Alfio. Dentro il locale, circa 250 metri quadrati con otto tavoli, gli agenti hanno sorpreso 30 persone a giocare al poker texano.

Le forze dell’ordine hanno sequestrato 820 euro, denunciato il proprietario, un uomo di 38 anni, segnalato i “clienti” e sequestrato l'immobile. L'operazione, eseguita giovedì scorso, è stata resa nota solamente oggi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento