menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Santa Filomena, dopo la polemica: sì ai tavoli fuori dai locali

In seguito alla denuncia di un commerciante, l'allarme sembra essere rientrato. L'assessore Santi Rando ha comunicato che verrà avviato l'iter per la procedura di autorizzazione

Tutto inizia con la denuncia di un commerciante di Via Santa Filomena: “Mancando il rinnovo dell'autorizzazione per allestire tavolini e sedie, la via si è trasformata in uno spazio adibito al parcheggio abusivo di auto”.

La piccola stradina pedonale, laterale alla via Umberto, è diventata col tempo un vero e proprio polo gastronomico del centro di Catania, grazie ai numerosi locali che vi si affacciano e che "utilizzano" la parte esterna al loro esercizio sia d'estate che d'inverno.

Per questo motivo, a seguito della mancanza di autorizzazione, erano scesi in campo anche l’onorevole Salvo Pogliese e il consigliere comunale Manlio Messina che aveva chiesto “all’Amministrazione comunale di spiegare i motivi del perché ai numerosi locali, ristoranti, pub, di via Santa Filomena, non è stato concesso da parte del Comune il rinnovo delle autorizzazioni per poter montare i dehors, i salottini con tavoli e sedie per le consumazioni all’aperto”.

L’allarme sembra essere rientrato nella giornata di oggi. Santi Rando, assessore con delega per il centro storico, ha comunicato che verrà avviato l'iter per la procedura di autorizzazione e rilascio del suolo pubblico anche in via Santa Filomena: “dopo l’incontro di ieri con l’assessore al commercio Fabio Falco, il direttore dell’ufficio attività produttive Politano e il sindaco Raffaele Stancanelli, si è arrivati ad una decisione: domani verrà comunicato ufficialmente il via per le procedure necessarie al rilascio”

“Dopo aver valutato l'esposto di alcuni residenti - continua Rando - ci sarà l'incontro ufficiale con i commercianti della zona, per comunicare la decisione e assicurarci che le attività avvengano sempre nel rispetto delle regole: decoro, senso civico, pulizia e orari di chiusura previsti”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento