Via Santa Maria Goretti, inaugurata la rotonda dell'aeroporto

La realizzazione è stata eseguita dalla Manutenzione Strade, dall'Ufficio Viabilità e dalla Multiservizi su un progetto predisposto da Enzo Condorelli, esperto del sindaco a titolo gratuito, sotto la direzione di Filippo Riolo. Il taglio del nastro è avvenuto questa mattina

Taglio del nastro per la nuova rotatoria, all’uscita dell’aeroporto Vincenzo Bellini, su via Santa Maria Goretti. "Abbiamo eliminato una possibile fonte di pericolosità nell’assetto viario che adesso è più scorrevole entrando ed uscendo dall’area dell’aeroporto” ha dichiarato il sindaco Enzo Bianco. La rotatoria, di forma ellittica, è stata realizzata in economia e in tempi brevi, ha una struttura semplice con irrigazione ed è frutto del lavoro coordinato degli assessorati al traffico Urbano, all’Arredo  Urbano e ai Lavori Pubblici.

Erano presenti stamani, all'inaugurazione, gli assessori alla Mobilità  Rosario D’Agata e al Decoro Urbano Salvo Di Salvo, Angelo Di Martino  della Comer Sud, gli ingegneri Enzo Condorelli, Filippo Riolo, Annibale Sicurella del Laboratorio di architettura Ambientale, il parroco della Chiesa del quartiere. La rotonda ha migliorato il drenaggio dello spazio che nel passato è stato soggetto ad allagamenti. Per questo sono stati eseguiti lavori di eliminazione del manto d’asfalto con asportazione del terreno circostante inserendo un sistema drenante che riversa l’eccesso d’acqua nel canale vicino. 

La realizzazione è stata eseguita dalla Manutenzione Strade, dall’Ufficio Viabilità e dalla Multiservizi su un progetto predisposto da Enzo Condorelli, esperto del sindaco a titolo gratuito, sotto la direzione di Filippo Riolo delle Manutenzione Strade. Il lavori sono stati coordinati  complessivamente da Rosario Marino dello staff del Sindaco.  L’installazione del verde e l’illuminazione dell’area sono state sponsorizzate dalla Comer Sud di Angelo Di Martino. La progettazione dell’area a verde è stata affidata ad Annibale Sicurella del Laboratorio di Architettura Ambientale. Nella rotatoria sono state poste delle essenze mediterranee di facile manutenzione e di diverso cromatismo come l’ulivo, le graminacee decorative, gli agrumi e il rosmarino strisciante. Lo spazio, ricoperto da ghiaia decorativa è dotato di corpi illuminati inseriti in travi di legno lamellare, così da partecipare alla composizione paesaggistica. "A completare visivamente l’insieme  – ha detto Bianco - sono i due cartelli di “Welcome to Catania”,  posizionati vicino all’aeroporto con  l’immagine stilizzata dell’Etna , un brand conosciuto in tutto il mondo. Quanto prima sarà risistemato l’assetto viario in ingresso e in uscita dall’aeroporto e su via Fontanarossa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento