Via Sgroppillo, primi 4 mesi di lavori: esercizi commerciali in ginocchio

"Un calo drastico delle vendite di oltre il 50%" è l'allarme dei titolari degli esercizi commerciali di via Nuovalucello, strada appartenente al comune di Catania e adiacente alla via Sgroppillo, San Gregorio. Due attività hanno già chiuso battenti, mentre una ha cambiato sede

Quattro mesi di passione per i commercianti di via Sgroppillo e via Nuovalucello. Un tempo esiguo rispetto a quello previsto per il completamento dei lavori, stimato intorno a 20 mesi complessivi. Eppure le ripercussioni per i commercianti della zona sono state sin qui pesanti. Sono gli stessi titolari delle attività che descrivono, nel corso di un "sopralluogo" effettuato da CataniaToday, le difficoltà quotidiane che dal febbraio scorso, mese di inizio dei lavori, sono costretti ad affrontare.

“Un calo drastico delle vendite di oltre il 50%” è l’allarme dei titolari degli esercizi commerciali di via Nuovalucello, conseguente al flusso limitato di veicoli nel tratto di strada in questione, punto nevralgico perché è tra le arterie principali che congiungono Catania con Acicastello e i paesi etnei. Un negozio di abbigliamento, Kyra, ha già chiuso battenti, così come un rivenditore di frutta, mentre l’alimentare “La Gallinella” ha spostato la propria attività lontano dalla zona nevralgica interessata dai lavori. Faticano in generale tutti gli esercizi nella zona, tra cui sono presenti anche un'edicola e una parafarmacia, oltre che un negozio di ottica e un supermercato.

La prima tranche dei lavori, già finanziata ed espletata, coinvolge attualmente la via Sgroppillo e l’allargamento della stessa, prevista nel tratto che va dalla rotonda di via Nizzeti e raggiunge la via C. Colombo. Nella stessa strada dove sono in azione gli escavatori, coesistono due vie, adiacenti tra loro: la via Sgroppillo, quest’ultima appartenente al comune di San Gregorio, è la via Nuovalucello, strada invece del comune di Catania dove è presente una buona parte degli esercizi commerciali. Oltre l’allargamento della strada, è anche in programma la creazione di un impianto fognario di acque bianche, con una conduttura che arriverà a congiungersi con il pozzetto esistente in via Nizzeti, altra arteria interessata dai lavori.

Il consiglio della seconda circoscrizione, annuncia il vicepresidente della seconda municipalità, Alessandro Campisi, “istituirà un tavolo tecnico permanente per chiedere di avviare all'amministrazione di Catania tutte quelle iniziative che consentano di ridurre al minimo i disagi e i problemi legati alla viabilità e vivibilità della zona. Il rischio aggiunge il consigliere Adriana Patella, “è quello di mettere in ginocchio definitivamente l’intero rione” “Va bene la realizzazione di un’opera di grande importanza, ma non si può svuotare un territorio perché la gente raggiunge con difficoltà le attività commerciali del posto”. Il presidente della circoscrizione Enzo Li Causi auspica invece e si augura che i “tempi fissati dall’amministrazione per realizzare tutti i lavori vengano rispettati".

via sgroppillo-nuovalucello 1-2

Intanto un nuovo negozio potrebbe chiudere, ad annunciarlo lo stesso titolare alla nostra redazione. Si tratta di "Animal Kingdom" sito al numero 156 di via Nuovalucello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento