Via Torre Alessi, scavalcano la recinzione di un'abitazione e rubano bici di valore

Due giovani, giunti a bordo di un ciclomotore, scavalcando la recinzione di un’abitazione, si sono introdotti nel balcone ed hanno reciso le catene con cui era stata assicurata alla ringhiera una bicicletta, asportandola. Sono quindi fuggiti l’uno con uno scooter, l’altro con la bici appena rubata, ma le volanti li hanno intercettati

Ieri sera, la polizia ha arrestato R.T. e S.C. (entrambi classe 1987) per furto aggravato in concorso. In particolare, intorno alle ore 21.30, la Sala Operativa ha diramato una nota di furto in atto in via Torre Alessi.

Due giovani, giunti a bordo di un ciclomotore, scavalcando la recinzione di un’abitazione, si sono introdotti nel balcone ed hanno reciso le catene con cui era stata assicurata alla ringhiera una bicicletta, asportandola. 

Sono quindi fuggiti l’uno con uno scooter, l’altro con la bici appena rubata, ma le volanti giunte sul posto li hanno intercettati tra le vie Lago di Nicito e Plebiscito.

Bloccati, sono stati dichiarati in stato di arresto e, su disposizione dell’ A.G. posti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio direttissimo. La bicicletta, di notevole valore commerciale, è stata invece restituita al legittimo proprietario.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento