Via Umberto, funzionario delle volanti libero dal servizio arresta scippatore

Lo scippatore si è dato alla fuga a piedi, mentre il poliziotto che aveva assistito, abbandonata l’auto, lo tallonava da vicino

Arrestato uno scippatore che aveva commesso il furto con strappo proprio nell’attimo in cui un funzionario della Questura stava percorrendo la via Umberto, nei pressi di piazza Jolanda. L’arrestato si chiama Maurizio Giardinieri e per la sua “prodezza” aveva scelto un’anziana donna che portava al collo una collanina d’oro: lo scippo non è stato semplicissimo per il malfattore che per appropriarsi del maltolto ha dovuto lottare con la vittima che, ovviamente ha opposto resistenza.

Lo scippatore si è dato alla fuga a piedi, mentre il poliziotto che aveva assistito, abbandonata l’auto, lo tallonava da vicino. In via Gargano ha avuto termine la corsa del Giardinieri che, pur di sottrarsi all’arresto, ha iniziato col poliziotto una violenta colluttazione dalla quale, però, non è uscito vincitore.

Le volanti, richiamate sul posto da una telefonata al 113, sono intervenute a dar manforte al funzionario di Polizia e a prestare soccorso alla donna vittima dello scippo.

In Questura, Giardinieri è stato riconosciuto quale il probabile autore di altri episodi criminali in tutto sovrapponibili a quello per il quale è stato ammanettato ieri: medesima tipologia di vittima (anziane donne) e medesimo modus operandi. A indicarlo quale responsabile le immagini di un sistema di videosorveglianza che lo hanno immortalato in via Giordano Bruno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento