Via Verrazzano, non si fermano all'alt: inseguiti e arrestati

Al controllo della polizia i due sono stati trovati in possesso di due bastoni che sono stati sequestrati

Arrestati dalla polizia per reato di resistenza a pubblico ufficiale in concorso Antonino Sebastiano Battaglia, 25 anni e Gianluca Sanfilippo, 35 anni  e denunciati per porto di oggetti atti ad offendere. Sanfilippo è stato anche denunciato per inosservanza delle prescrizioni imposte con la sorveglianza speciale.

Gli agenti delle volanti, mentre transitavano per via Giovanni da Verrazzano, vicino la rotonda con via San Jacopo, hanno notato una moto di grossa cilindrata, con a bordo due soggetti che viaggiavano ad alta velocità, i quali, alla vista dell’auto della polizia si sono allontanati in direzione del Villaggio Sant’Agata.

Gli agenti, insospettiti, hanno deciso di effettuare un controllo sui soggetti che, nonostante fossero stati intimati a fermarsi, invece di rallentare hanno aumentato la velocità.

Ha avuto così inizio un inseguimento a velocità sostenuta per le strade dei quartieri di Zia Lisa e Librino, conclusosi con il raggiungimento della moto e il blocco immediato del conducente. Il passeggero ha tentato una breve fuga, ma è stato subito fermato dagli agenti. Al controllo, i due sono stati trovati in possesso di due bastoni che sono stati opportunamente sequestrati. Condotti in Questura, il Pm di turno, ha disposto per entrambi gli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento