Via Vittorio Emanuele, tenta di forzare lo sportello di un’auto parcheggiata: arrestato dopo fuga

Sorpreso sul fatto, il ragazzo ha tentato una fuga disperata verso piazza Duomo, sperando di potersi dileguare tra le vie del centro storico, ma gli agenti lo hanno bloccato dopo pochi metri con ancora in tasca i documenti rubati all’interno dell’auto

Ieri, intorno alle ore 22.15, la sala operativa ha diramato una nota radio con la quale si segnalava la presenza di uno straniero intento a forzare lo sportello di un’auto parcheggiata in via Vittorio Emanuele. Immediatamente giunte sul posto, le Volanti hanno intercettato l’auto segnalata ed hanno individuato il ragazzo mentre stava armeggiando all’interno dell’auto.

Sorpreso sul fatto, il ragazzo ha tentato una fuga disperata verso piazza Duomo, sperando di potersi dileguare tra le vie del centro storico, ma gli agenti lo hanno bloccato dopo pochi metri con ancora in tasca i documenti rubati all’interno dell’auto. Infatti, dopo aver forzato lo sportello, l’uomo era riuscito ad introdursi nell’autovettura e, dopo aver rovistato in ogni angolo, aveva sottratto il certificato assicurativo e la carta di circolazione del veicolo. Su disposizione dell’A.G., è stato associato presso le camere di sicurezza della locale Questura in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento