Cronaca Cibali / Via Volturno

Quarta municipalità, Buceti: "E' emergenza sicurezza e rifiuti in via Volturno"

"Oltre il continuo rischio crolli e parte della strada bloccata dalle transenne, gli abitanti della zona adesso si ritrovano anche una discarica a cielo aperto" afferma il consigliere

Topi, insetti di ogni tipo e il rischio continuo che l’edificio di fronte possa crollare da un momento all’altro. Queste sono le vacanze che si “godono” i residenti di via Volturno a Cibali. Decine di famiglie che, oltre alla questione legata agli intonaci ed ai calcinacci che si staccano dalle facciate dei palazzi abbandonati e ad un tratto di strada bloccata dalle transenne, devono affrontare pure l’emergenza rifiuti.

A denunciare il problema è il consigliere della quarta municipalità Erio Buceti che afferma: "Una enorme pattumiera a cielo aperto provocata dai soliti incivili che, dalla vicina via Sabato Martelli Castaldi, buttano di tutto. Il risultato sono cattivi odori e la presenza di topi e insetti che costringoo la gente a restarsene chiusa in casa. Da anni  denuncio all’amministrazione la situazione estremamente pericolosa in via Volturno. Sopralluoghi, sedute itineranti e conferenze dei servizi per ribadire che, dalle facciate delle case abbandonate da decenni, viene giù di tutto con lo spauracchio che, in ogni momento, possano colpire lo sfortunato passante. Il tutto tra il completo immobilismo da parte di Palazzo degli Elefanti: l’assoluta assenza di opere di messa in sicurezza definitive o interventi di manutenzione straordinaria che ha portato alle conseguenze che oggi sono sotto gli occhi di tutti. Via Volturno è senza vie di fuga con gli edifici abbandonati da decenni, accanto alle normali abitazioni, che rischiano di crollare da un momento all’altro. Immobili abitati da topi e insetti con un allarme igienico sanitario senza precedenti. Cosa si aspetta ad intervenite? L’amministrazione comunale -continua il consigliere- vuole capire che può verificarsi una tragedia da un momento all’altro e che puntellare le facciate di queste catapecchie oppure transennare la strada non serve assolutamente a nulla?

"Già in passato si è intervenuti con soluzioni tampone: lo scorso dicembre, a causa di una eccezionale ondata di maltempo, si è reso necessario l’intervento di vigili del fuoco. Poi più nulla. Via Volturno ha un unico accesso su via Susanna. Dall’altra parte dell’arteria c’è solo una vecchia scalinata che porta in via Sabato Martelli Castaldi. Da qui  -conclude Buceti -le mie continue richieste per ottenere finalmente la pulizia e la messa in sicurezza delle case abbandonate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarta municipalità, Buceti: "E' emergenza sicurezza e rifiuti in via Volturno"

CataniaToday è in caricamento