Viabilità via D’Annunzio, De Caro: "Ripristinare quella preesistente"

"Condivido la preoccupazione dell’amministrazione per i frequenti incidenti avvenuti nei due incroci. Per questo motivo- ricorda il consigliere del PD- avremmo preferito l’installazione di due semafori: uno nell’intersezione tra via D’Annunzio e Corso delle Province, l’altro tra Corso delle Province e via Vittorio Emanuele Orlando"

"Bisogna ascoltare i commercianti e ripristinare la vecchia viabilità nel triangolo fra via Gabriele D’Annunzio, via Vittorio Emanuele Orlando e Corso della Province". Così scrive Ruggero De Caro, consigliere della 3ª Circoscrizione- Borgo Sanzio- del Comune di Catania, intervenendo sulla vicenda delle tre similrotonde.

"Condivido la preoccupazione dell’amministrazione per i frequenti incidenti avvenuti nei due incroci. Per questo motivo- ricorda il consigliere del PD- avremmo preferito l’installazione di due semafori: uno nell’intersezione tra via D’Annunzio e Corso delle Province, l’altro tra Corso delle Province e via Vittorio Emanuele Orlando".

De Caro, che è anche presidente regionale di “FutureDem” in Sicilia, sottolinea i limiti della soluzione adottata: "Le tre similrotonde- spiega- non rendono scorrevole il flusso veicolare e causano quella diminuzione degli stalli per il parcheggio, che, secondo i commercianti della zona, sta provocando un forte calo delle vendite".

Il consigliere democratico si rivolge all’Amministrazione Bianco: "Ascoltiamo il grido di aiuto degli esercenti. Non possiamo ignorarlo, soprattutto in questo periodo di crisi dei consumi e di indebolimento delle attività commerciali cittadine a favore del proliferare dei centri commerciali".

La proposta è il ritorno alla viabilità preesistente, ma non chiude ai suggerimenti e al confronto: "Dal canto nostro- afferma De Caro- lavoreremo in ogni caso per mettere in campo una soluzione condivisa tra Consiglio di circoscrizione, Giunta e Confcommercio, al fine di coniugare le esigenze di sicurezza ed efficienza stradale con la necessaria agibilità commerciale".

foto-8-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento