Viabilità via Gabriele D'Annunzio, Grasso: "Vittoria per i commercianti"

Il vice presidente della municipalità di “Borgo-Sanzio” Orazio Grasso vuole sottolineare come il ritorno alla vecchia viabilità, a partire da domani, all’interno della zona composta da via Gabriele D’Annunzio, via Vittorio Emanuele Orlando e Corso delle Province rappresenta un’importante vittoria per i commercianti della zona

Il vice presidente della municipalità di “Borgo-Sanzio” Orazio Grasso vuole sottolineare come il ritorno alla vecchia viabilità, a partire da domani, all’interno della zona composta da via Gabriele D’Annunzio, via Vittorio Emanuele Orlando e Corso delle Province rappresenta un’importante vittoria per i commercianti della zona e per lo stesso consiglio municipale che si è sempre adoperato per il bene di questo territorio. Uno sforzo congiunto che ha portato alla raccolta di mille firme per modificare quello che in tutto il quartiere è stato considerato un vero e proprio disastro viario. Ben venga quindi questa decisione delle istituzioni centrali ma occorre avviare, in questa parte di Catania, una programmazione puntuale e definitiva. Dal piano viario che si vuole avviare in via Gabriele D’Annunzio, via Vittorio Emanuele Orlando e Corso delle Province occorre eliminare i disagi per gli automobilisti e per i commercianti oltre ai pericoli per i pedoni soprattutto nei pressi dei due incroci. Va bene la realizzazione delle isole spartitraffico definitive ed i nuovi cordoli ma occorrono anche i semafori. Siamo comunque fiduciosi che la sinergia tra gli organi politici, le associazioni imprenditoriali e abitanti della zona porterà finalmente ad avere un flusso veicolare scorrevole in tutto il nostro territorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento