Viagrande, arrestata per estorsione aggravata e ricettazione

La donna dovrà scontare la pena di tre anni e dieci mesi di reclusione poiché riconosciuta colpevole di estorsione aggravata e continuata e ricettazione

I carabinieri di Viagrande hanno arrestato Maria Tosto, 40enne del luogo, dando esecuzione ad un ordine per espiazione pena detentiva emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Catania. La donna dovrà scontare la pena di tre anni e dieci mesi di reclusione poiché riconosciuta colpevole di estorsione aggravata e continuata e ricettazione. L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata associata nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento