Giro d'Italia, bagno di folla e applausi a Viagrande

Il pubblico festante, ha letteralmente gremito il tratto di via della Regione e la ripida salita di via Indirizzo

Bagno di folla ed applausi per il passaggio del Giro d’Italia a Viagrande. Il pubblico festante, tanti i cicloamatori, ha letteralmente gremito il tratto di via della Regione e la ripida salita di via Indirizzo che ha accompagnato la coppia di fuggitivi ed il gruppo sino a Trecastagni. Coreografia tutta in rosa, con bandierine, palloncini e molti striscioni lungo via Garibaldi, via della Regione, piazza Chiesa Antica: in bella evidenza uno striscione in ricordo di Michele Scarponi. Il transito dei ciclisti è stato anticipato dalla festosa “Carovana del Giro d’Italia” che ha stazionato in via della Regione dalle 12.20 alle 12.40, intrattenendo i presenti con giochi ed animazione.

La mattinata “rosa” di Viagrande si è aperta con l’esibizione di un gruppo folcloristico siciliano e l’intervento della Croce Rossa Italiana. “Il passaggio del Giro d’Italia ha rappresentato un emozionante momento di sport ed una preziosa ribalta per la nostra comunità che si è fatta trovare pronta tributando ai corridori un festante saluto” afferma il Sindaco di Viagrande, Franco Leonardi.

“Insieme all’intera giunta - prosegue Leonardi - siamo contenti per la massiccia partecipazione della cittadinanza di Viagrande ed anche per il perfetto funzionamento della macchina organizzativa. Ringrazio per la collaborazione prestata l’Aeop, le Aquile Monteserra, la Pro Loco ed anche la dirigente Agata Patrizia Nicolini, i docenti e gli studenti dell’Istituto Comprensivo Verga. Rivolgo un ringraziamento anche alle forze dell’ordine”. Leonardi prosegue con un commosso ricordo. “Il mio pensiero - sottolinea - va anche a Rosario Zappalà, il ciclista viagrandese investito e ucciso da un’auto durante una gara ciclistica dieci mesi addietro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento