Viagrande, procedono i lavori di ristrutturazione della scuola dell'infanzia

Il sindaco Leonardi comunica che il plesso di via Mazzini sarà ultimato prima dell'avvio dell'anno scolastico

“Procedono a passo spedito i lavori di manutenzione straordinaria della scuola dell’infanzia di via Mazzini. L’impresa sta rispettando la tabella di marcia, contiamo di consegnare la struttura entro l’avvio dell’anno scolastico”, lo dichiara il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi. “Il plesso è oggetto di interventi significativi che riguardano entrambi i livelli. Nel primo piano è stata completata la rimozione del pavimento dell’ampio terrazzo, che circonda tre dei quattro lati della scuola, la cui conformazione causava frequenti infiltrazioni d’acqua: si è proceduto al rifacimento del massetto e alla posa di una nuova guaina, a breve l’installazione della nuova pavimentazione” prosegue Leonardi. “All’interno dell’edificio - continua - è stata compiuta buona parte della posa della gomma antitrauma, preceduta dall’esecuzione degli indispensabili lavori preparatori. In avanzato stato di esecuzione anche il rifacimento del solaio del piano terra”. Leonardi prosegue sottolineando che “uffici ed amministrazione di concerto con l’assessorato alla Pubblica istruzione e l’istituzione scolastica hanno accelerato al massimo, nel pieno rispetto delle norme, l’iter burocratico. Ora non resta che monitorare costantemente l’evolversi dei lavori, confidando nel pieno rispetto della data di consegna. L’intervento - conclude Leonardi – è stato aggiudicato per 69.228 euro, con un ribasso del 10,8%”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento