Viale Africa: arrestati tre giovani rapinatori di cui due minorenni

Tre rapinatori, di cui due minorenni, sono stati arrestati nelle loro abitazioni di Misterbianco dopo una misera rapina in viale Africa

Nella serata di sabato 20 agosto, tre rapinatori, di cui due minorenni, sono stati arrestati nelle loro abitazioni di Misterbianco dopo una misera rapina in viale Africa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ragazzi derubati sono stati avvicinati, mentre mangiavano dei panini accanto ai loro scooter, parcheggiati in viale Africa, da tre giovani, a bordo di una Citroen C3 i quali, con il pretesto di “verificare” se uno dei loro scooter fosse stato rubato alla sorella di uno di loro, hanno invitato le tre vittime a seguirli nella vicina via Vecchia Ognina per “discutere” circa la proprietà dello scooter.

Arrivati nell’isolata via Vecchia Ognina i rapinatori hanno intimato alle vittime di consegnare tutti i loro averi e, precisamente, una banconota da 10 euro, una collana d’oro, un IPod e un borsello.

Minacciate le vittime nel caso in cui avessero sporto denuncia, i tre rapinatori si sono allontanati. I giovani derubati - che avevano annotato il numero di targa della vettura dei rapinatori – hanno immediatamente chiamato la Polizia.

Gli investigatori, accertato che la Citroen è intestata al ventisettenne V.S. di Misterbianco, si sono immediatamente recati nella sua abitazione, a Lineri di Misterbianco, e circondato la casa. Il ventiseienne V.S. ha immediatamente ammesso la propria responsabilità e si è consegnato alle autorità.
 
Nella stessa sera sono stati arrestati gli altri due rapinatori che abitavano nei pressi, precisamente R.A. di anni 16 e di B.C. di anni 17; quest’ultimo ha tentato un’inutile fuga sui tetti, ma è stato raggiunto e arrestato della forze dell’ordine.

Le forze dell’ordine fanno, inoltre, sapere che chi avesse subito una rapina con uguale modalità può recarsi presso la Squadra Mobile sita in via Monsignor Ventimiglia n.27.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Sidra, il 3 agosto sospesa erogazione idrica: ecco la zona di Catania interessata

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 31 luglio 2020

  • Coronavirus, in Sicilia 7 nuovi contagi: 6 sono nel catanese

  • Incidente autonomo sull'asse dei servizi, un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento