rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Via Umberto / Viale Africa

Viale Africa, minaccia tunisino per gestione del parcheggio abusivo

L’uomo è stato sorpreso da un equipaggio del Radiomobile mentre stava minacciando un tunisino di 25 anni con una pistola Walter calibro 7,65. I due si sono dati alla fuga alla vista dell’autoradio ma l’italiano è stato bloccato e trovato con la pistola con caricatore e 5 munizioni inserite

I carabinieri hanno arrestato il catanese P.P.G. di anni 61, incensurato, per minaccia aggravata, porto illegale di arma comune da sparo e omessa custodia di armi e munizioni. L’uomo è stato sorpreso nel pomeriggio di ieri da un equipaggio del Radiomobile che transitava per Viale Africa mentre stava minacciando un tunisino di 25 anni con una pistola Walter calibro 7,65.

I due si sono dati alla fuga alla vista dell’autoradio ma l’italiano è stato bloccato e trovato con la pistola con caricatore e 5 munizioni inserite. Altri proiettili dell’arma sono stati sequestrati nella sua abitazione dove è stato constatato l’ammanco di 10 cartucce rispetto a quelle denunciate per la detenzione. Il tunisino è stato rintracciato poco dopo e dalle dichiarazioni di quest’ultimo e dei testimoni della scena è emerso che i due erano intenti a discutere per la “titolarità” della gestione abusiva dell’area di parcheggio ubicata davanti all’ufficio postale di Viale Africa, e dei relativi introiti, quando il 61enne ha estratto l’arma dalla tasca dei pantaloni. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Africa, minaccia tunisino per gestione del parcheggio abusivo

CataniaToday è in caricamento