"Viale Alcide De Gasperi non è un parcheggio", l'appello del comitato Terranostra

"Questa piccola parte di città -spiega il presidente Nico Sofia- specialmente la sera ed in corrispondenza delle edizioni del Lungomare Liberato è in balia dei posteggiatori abusivi. Non si può pensare di far confluire una mole così elevata di auto in una zona residenziale

I commercianti di viale Alcide De Gasperi stanno promuovendo una raccolta di firme per chiedere all'amministrazione provvedimenti urgenti che possano portare una ventata d'aria fresca a questa zona di Catania. Che si è ritrovata satura di posti auto dopo la creazione della pista ciclabile.

Il comitato spontaneo “Terranostra”, attraverso il suo presidente Nico Sofia, sottolinea come le promesse dell’assessore alla viabilità di creare qui nuovi stalli non si sono tramutati in fatti concreti e ad oggi i residenti chiedono tutti quegli interventi necessari a rendere il quartiere più vivibile.

“Questa piccola parte di città -spiega Sofia- specialmente la sera ed in corrispondenza delle edizioni del Lungomare Liberato è in balia dei posteggiatori abusivi. Il traffico ha raggiunto livelli di saturazione, non si può pensare di far confluire una mole così elevata di auto in una zona così piccola e addirittura residenziale. Ci sono inoltre delle difficoltà che vanno avanti da decenni. Lo spiazzale privo di asfalto, le troppe buche stradali, la pericolosità dei raccordi 'riparati' con delle semplici transenne e così via. La strada è rimasta cieca nonostante i piani proposti in passato. Basti pensare al ponte su via fiume interrotto sebbene sia inserito nel famoso piano waterfront, oggi abbandonato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il viale resta diviso in due tronconi. Nel mezzo, un cantiere mai portato a termine con l’area che resta transennata. Eppure secondo i progetti presentati in passato via Alcide De Gasperi dovrebbe rappresentare il normale sbocco per il traffico che ogni giorno invade viale Artale D’Alagona e viale Ruggero di Lauria. In questo scenario a rischiare sono pure i pedoni ogni volta che devono attraversare la strada. Il comitato chiede al sindaco di provvedere ad ultimare il cantiere e trovare gli spazi necessari per aumentare il numero di posteggi in via Alcide De Gasperi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento