Viale Grimaldi, agenti notano "via vai" di clienti: arrestato spacciatore

Gli agenti hanno notato il "via vai" di clienti e, approfittando del momento propizio, sono riusciti a entrare all'interno dell'atrio condominiale dove Angelo Di Venuta è stato sorpreso

Lo scorso 1 settembre, su disposizione del questore Mario Della Cioppa, agenti del commissariato Librino hanno effettuato controlli volti a contrastare l'illegalità diffusa in viale Grimaldi. A seguito dell'attività investigativa, è stato arrestato Angelo Di Venuta di anni 23, per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina e marijuana, in concorso. Gli agenti hanno notato il "via vai" di clienti e, approfittando del momento propizio, sono riusciti a entrare all'interno dell'atrio condominiale della scala "A" dove Di Venuta è stato sorpreso. A seguito di perquisizione domiciliare, effettuata presso un'abitazione del comune di Catania occupata abusivamente, sono stati rinvenuti denaro in contanti, materiale per il confezionamento e sostanza stupefacente già “steccata”. Già lo scorso 27 agosto, Di Venuta, percettore del reddito di cittadinanza e segnalato ai fini della decadenza, era stato arrestato poiché trovato in possesso di molti involucri di cocaina, crack e marijuana e, a seguito di ciò, era stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di firma al commissariato Librino. Il pregiudicato però ha continuato a spacciare. Il successivo 31 agosto, alla vista della polizia per non farsi identificare e bloccare, Di Venuta si era chiuso all'interno dell’androne della scala, bloccando con un ferro la porta, con ciò impedendo anche ai residenti di accedere all'interno delle proprie abitazioni; per tale motivo è stato indagato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Convalidato l'arresto dell’1 settembre, su disposizione dell'autorità giudiziaria, Di Venuta é stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Durante l'attività di polizia, sono stati sorpresi anche diversi assuntori di cocaina e marijuana ai quali è stata anche ritirata la patente di guida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento