Viale Mario Rapisardi: rapinata la profumeria “Fresca e Bella”

Secondo la ricostruzione i due malviventi con fare sospetto sono entrati nel negozio per rubare dei profumi: prima hanno nascosto alcune confezioni nei pantaloni e successivamente hanno superato le casse senza fermarsi

Nella prime ore del mattino i Carabinieri della Stazione di Nesima hanno tratto in arresto, su ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, i fratelli S. A., 48enne, e S. C., 49enne, entrambi  pregiudicati e responsabili di aver rapinato lo scorso 1° giungo la profumeria “Fresca e Bella” sita in viale Mario Rapisardi

Secondo la ricostruzione i due malviventi con fare  sospetto sono entrati nel negozio per rubare dei profumi: prima hanno nascosto alcune confezioni nei pantaloni e successivamente hanno superato le casse senza fermarsi.

I dipendenti della profumeria, intuita immediatamente l’azione delittuosa, hanno invano tentato di bloccarli ma sono stati strattonati con violenza dai malviventi che in questo modo sono riusciti a darsi alla fuga a bordo di una vettura utilitaria parcheggiata  all’esterno.

I Carabinieri della Stazione Nesima, prontamente  intervenuti sul luogo, dopo aver acquisito informazioni dai teste,  estrapolato le immagini del sistema di videosorveglianza e raccolto tutti gli  elementi utili a ricostruire la dinamica, hanno iniziato le ricerche investigative che in breve tempo ha  portato gli inquirenti ad individuare  i due rapinatori.

Gli arrestati dopo la notifica del  provvedimento cautelare emesso dall’Autorità Giudiziaria sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni e sottoposti agli arresti  domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento