Viale Mario Rapisardi, rubano auto e si danno alla fuga: raggiunti e arrestati

I due giovani non si sono fatti scrupolo di accelerare l’andatura dell’auto che avevano rubato poco prima in viale Mario Rapisardi, per poi rifugiarsi nel quartiere “covo” di San Cristoforo. Fine della fuda in via Diagonale, qui sono stati intercettati dalla Volante

Non avrebbe potuto avere epilogo diverso, la rocambolesca fuga del ventunenne G.G. e del diciassettenne, pregiudicato, V.G. i due giovani arrestati dagli uomini delle Volanti della Polizia, la scorsa notte.

Devono rispondere entrambi di furto aggravato di un’autovettura e, il G.G., anche di resistenza a Pubblico Ufficiale e guida senza patente.

I due giovani non si sono fatti scrupolo di accelerare l’andatura dell’auto che avevano rubato poco prima in viale Mario Rapisardi, per poi rifugiarsi nel quartiere “covo” di San Cristoforo. Fine della fuda in via Diagonale, qui sono stati intercettati dalla Volante.

Certo, non avevano previsto l’antifurto-localizzatore che aveva fornito alla Sala operativa la loro precisa posizione e certamente non avevano messo in conto l’abilità alla guida del poliziotto che, nonostante le pericolose manovre elusive messe in atto dai fuggitivi, non ha concesso via di scampo.

E allora via di corsa, a piedi. Ma anche qui, i poliziotti hanno avuto la meglio e non si sono lasciati intimorire dalla violenta reazione dei due malviventi che, raggiunti, hanno ingaggiato con gli agenti una selvaggia colluttazione. Tutto inutile, le manette sono puntualmente scattate ai polsi dei due malfattori che addosso avevano ancora gli arnesi utilizzati per scassinare l’auto che, probabilmente, non avevano voluto abbandonare per futuri “lavori”.

In attesa del processo per direttissima,G.G. è stato rinchiuso nella Camere di Sicurezza della Questura, mentre il diciassettenne V.G. è stato associato presso il Centro di Prima Accoglienza di via Franchetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento