Cronaca

Gli lanciano due arance contro l'auto e lo inseguono: "Ho avuto paura"

Un lettore di CataniaToday ci racconta una brutta "avventura" vissuta la scorsa notte mentre percorreva il viale Mario Rapisardi da solo, a bordo della sua auto, di rientro a casa

"Stavo percorrendo il viale Mario Rapisardi ieri notte. Ero solo a bordo della mia auto, quando ho sentito un botto fortissimo, qualcosa aveva colpito il mio sportello".  

 Un lettore di CataniaToday ci racconta la brutta "avventura" vissuta percorrendo una delle strade cittadine più trafficate della città, pronto a rientrare a casa.

"D'istinto non mi sono fermato ma sono tornato indietro e ho notato due persone a bordo di uno scooter elettrico nascoste dietro un'auto. Stavo per aprire lo sportello e loro mi hanno intimato di scendere, a quel punto ho rimesso in moto la macchina e sono andato via velocemente". 

"Mi hanno inseguito per diversi metri ad una velocità sostenuta - continua il lettore - ma io ho immediatamente chiamato la polizia e un agente mi ha assistito nell'attesa dell'arrivo di una volante. Quando sono arrivati i poliziotti i due però si erano dileguati. Mi è stato detto dalle forze dell'ordine che episodi simili non sono rari in città. Non so se volessero togliermi l'auto o derubarmi, ma ho avuto paura. Se al mio posto ci fosse stato un anziano o una donna sola non so come sarebbe finita".

" Fa davvero rabbia pensare -  che conclude il lettore - non si possa stare tranquilli neanche nel proprio quartiere dove invece ho sempre vissuto serenamente. Ringrazio la polizia per l'intervento tempestivo e l'aiuto. Spero proprio che nessun altro si ritrovi a vivere uno spavento simile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli lanciano due arance contro l'auto e lo inseguono: "Ho avuto paura"

CataniaToday è in caricamento