Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Librino / Viale Nitta, 12

Viale Nitta 12 tra sporcizia e degrado: "Siamo disperati"

"Siamo dimenticati da tutti. Siamo disperati". E' l'appello che giunge alla nostra redazione da un residente di viale Nitta 12, palazzo di proprietà del Comune che "cade a pezzi". Già lo scorso luglio era stata denunciata la situazione di degrado. Da allora, non è ancora cambiato nulla

"Siamo dimenticati da tutti. Siamo disperati". E' l'appello che giunge alla nostra redazione da un residente di viale Nitta 12, palazzo di proprietà del Comune che "cade a pezzi". Già lo scorso luglio era stata denunciata la situazione di degrado nella quale gli abitanti dell'immobile e di tutta la zona sono costretti a vivere. Da allora, non è ancora cambiato nulla.

"Qui piove in casa. Siamo stati completamente abbandonati dal Comune di Catania. Hanno messo i new jersey in cemento al posto delle transenne ma, dall'ufficio case popolari, ci hanno fatto capire che i lavori difficilmente partiranno. Da ottobre 2014, quando l'assessore Bosco ha fatto sopralluogo ad oggi ,nessuno è intervenuto. Il palazzo è sempre più pericoloso. È scandaloso, dovrebbero intervenire per garantirci la sicurezza. Abbiano nuovamente contattato l'assessore Bosco via mail, l'Urp, la segreteria del Sindaco e anche l'assessore D'Agata per un intervento di pulizia straordinaria. Tante le segnalazioni fatte e nulla. Nessuno interviene", scrive il lettore. 

Lo scenario, come si può notare dalle foto, è davvero allarmante: il cemento dell'edificio è oramai sgretolato, con le conseguenti infiltrazioni d'acqua e le mura delle abitazioni piene zeppe di umidità. E ancora grossi topi. Rifiuti ovunque. Due mesi al buio a causa del furto di rame, segnalano ancora i residenti e mancano le pompe antincendio. "Chiediamo intervento urgente, cosa si aspetta che muoia qualcuno?", concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Nitta 12 tra sporcizia e degrado: "Siamo disperati"

CataniaToday è in caricamento