Viale Nitta, nascondeva le dosi di marijuana da spacciare in una aiuola

Salvatore Seminara, con precedenti per violenza e resistenza al pubblico ufficiale, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Venerdì scorso i poliziotti, transitando in viale Nitta, hanno notato un giovane che, a bordo di ciclomotore, avvicinandosi ad una aiuola prelevava qualcosa. Il giovane riprendeva la marcia e i poliziotti discretamente lo seguivano fino a via Tintoretto, dove veniva fermato insieme ad un'altra persona, potenziale acquirente di sostanza stupefacente.

Da una perquisizione effettuata a carico di Salvatore Seminara,  è stato rinvenuto un involucro contenente marijuana ed euro 70, di cui non sapeva giustificare la provenienza.

Nell’aiuola recuperati altri otto piccoli involucri. Seminara, con precedenti per violenza e resistenza al pubblico ufficiale, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condannato, con rito per direttissima in data 15 ottobre scorso, a 5 mesi e 10 giorni di reclusione, pena sospesa, e 700 euro di multa.

I soldi recuperati sono stati confiscati a favore dell’erario. Il ciclomotore è stato sequestrato in quanto mezzo per commettere il reato di spaccio, elevando altresì contravvenzione al codice della strada per mancanza di copertura assicurativa e guida senza patente in quanto mai conseguita. L’analisi tossicologica sulla sostanza stupefacente confermava trattarsi di marijuana, equivalente a 33,5 dosi medie singole, ben oltre l’inflazionata scusante dell’uso personale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento