menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Nitta, spacciava utilizzando una sedia come "deposito" per la marjuana

Sotto il sedile della sedia, era stato ricavato artigianalmente un vano cassetto con una cerniera e delle calamite che rendevano perfettamente integrato ed inamovibile il pianale medesimo dal resto della struttura

Lo scorso 18 maggio è stato arrestato Giovanni Raimondo per detenzione di marjuana. Obiettivo dei controlli effettuati dalla polizia era, in questa particolare circostanza, tra le altre molteplici piazze di spaccio ricadenti del quartiere “Librino”, quella allestita in viale Nitta.

C'era, infatti, il sospetto che il Raimondo fosse dedito all’attività di spaccio di marijuana, pertanto, giunti nel piazzale antistante la suddetta piazza, l'uomo è stato sorpreso mentre armeggiava vicino ad un sedia che, successivamente ispezionata con attenzione, ha rivelato un geniale marchingegno: sotto il sedile della stessa, era stato ricavato artigianalmente un vano cassetto con una cerniera e delle calamite che rendevano perfettamente integrato ed inamovibile il pianale medesimo dal resto della struttura.

All’interno del cassetto sono state rinvenute 12 bustine di marijuana, per un peso complessivo totale di grammi 23, pronte per essere smerciate al dettaglio. Il Raimondo, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di euro 45,00, verosimile provento dell’attività di spaccio.

La sedia in questione è stata sottoposta a sequestro unitamente allo stupefacente ed al denaro nascosto dal Raimondo. Il magistrato di turno, ha disposto i domiciliari in attesa di celebrare il rito direttissimo, atteso per la giornata di oggi 20 maggio presso il locale Tribunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento