Cronaca Librino

Viale San Teodoro, rudere abbandonato utilizzato come deposito di marijuana

A insospettire i poliziotti, la presenza di una serranda poco impolverata, la cui presenza strideva col contesto generale di abbandono, così da far dedurre che la stessa potesse essere stata utilizzata a copertura di qualcosa di losco

Continua l’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti operata dai poliziotti del commissariato di Librino i quali, nella giornata di ieri, hanno recuperato un involucro contenente un chilogrammo di marijuana. La droga era stata nascosta all’interno di un rudere in stato di abbandono, nei pressi del viale san Teodoro. A insospettire i poliziotti, la presenza di una serranda poco impolverata, la cui presenza strideva col contesto generale di abbandono, così da far dedurre che la stessa potesse essere stata utilizzata a copertura di qualcosa di losco. Infatti rimossa, è subito apparsa una busta in cellophane sottovuoto al cui interno era ben visibile della sostanza erbacea che gli agenti non hanno fatto fatica a identificare come marijuana: si trattava, ovviamente, di un “deposito” presso il quale si sarebbe approvvigionato un pusher, nella speranza di non essere scoperto. Lo stupefacente è stato sequestrato a carico d’ignoti e sarà trasmesso al Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, per le analisi qualitative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale San Teodoro, rudere abbandonato utilizzato come deposito di marijuana

CataniaToday è in caricamento