Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca San Nullo / Viale Tirreno

Ciclista in prognosi riservata per un cane: l'appello del figlio

L'uomo è caduto in viale Tirreno a causa di un cane di grossa taglia che gli è saltato addosso. Adesso è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Garibaldi

"Mio padre passeggiava in bici tranquillamente su viale Tirreno, quando un cane di grossa taglia al guinzaglio attratto dalla bicicletta gli è saltato addosso facendolo cadere. Nonostante il casco e le protezioni adesso è in prognosi riservata. Voglio rivolgermi ai proprietari dei cani, questi animali non devono essere lasciati incustoditi".

E' questo l'appello lanciato dal figlio di un uomo che venerdì 20 ottobre è stato ricoverato d'urgenza nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Garibaldi per le gravi ferite riportato cadendo dalla bicicletta a causa di un cane libero sulla strada.

"In caso di sopravvivenza per mio padre si prospetta una grave disabilità agli arti inferiori e superiori- Vorrei - conclude il figlio - che tutti i coloro che posseggono un cane un po' più di buon senso ed in più l'obbligo di custodia e responsabilità nei confronti dei propri animali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista in prognosi riservata per un cane: l'appello del figlio

CataniaToday è in caricamento