Viale Tirreno parzialmente al buio, ai residenti preoccupati: "Lavori saranno completati a giorni"

Dopo una settimana dall'annuncio dei lavori, restano ancora disagi per residenti ed automobilisti nella zona, con alcuni tratti di strada non ancora illuminati. Il vicepresidente della quarta circoscrizione, Giuseppe Zingale, assicura che i lavori saranno completati a breve

Viale Tirreno ancora parzialmente al buio. Il via libera dei lavori è stato dato dal Comune lo scorso 22 ottobre: "Già da domani ( 23 ottobre)- recitava una nota di palazzo degli elefanti - diversi tratti del viale Tirreno saranno nuovamente illuminati dopo il furto di cavi di rame compiuto il 20 settembre scorso". 

Dopo una settimana, invece, restano ancora disagi per residenti ed automobilisti, con alcune zone ancora senza illuminazione e quindi pericolose. La nostra redazione ha, infatti, ricevuto numerosi messaggi riguardanti in particolare  "Via Boccaccio, Via Arrigo Boito e Via Pastura, dove regna l''oscurità' al calar del tramonto". Alcuni lettori sottolineano "la pericolosità per il buio in via Pastura e la pericolosità di cassonetti della spazzatura ubicati su una via a veloce percorrenza come viale Tirreno".

I pali della luce accesi, al momento si alternano a quelli non funzionanti. Situazione questa che ha scatenato paure e perplessità nei cittadini dopo l'annuncio dei lavori da parte dell'amministrazione, che avranno un costo complessivo di 30 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vicepresidente della quarta circoscrizione Giuseppe Zingale, raggiunto telefonicamente, ha assicurato che "i lavori, fanno sapere dall'amministrazione, saranno completati nel giro di pochi giorni e le zone al buio non saranno più presenti". "Gli operai del comune - aggiunge - hanno provveduto a riparare il danno e ad istallare i nuovi cavi" Nuovi cavi che, come annunciato, saranno in alluminio e non in rame. Un espediente, questo, che si spera possa attenuare il fenomeno dei furti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento