Il vice questore pubblica foto delle sue gambe su Facebook, è polemica con sindacato di polizia

Marilina Giaquinta non ha offerto ulteriori spunti polemici, limitandosi a bollare come "medievali" le accuse di eccessiva informalità rivolte

La bacheca Facebook "pubblica" del vice questore Marilina Giaquinta ha "attirato" le attenzioni del sindacato di polizia autonomo "poliziotti democratici riformisti", che ha inviato una nota al vetriolo prendendo spunto da una foto delle sue gambe coperte dal pizzo nero di una gonna. 

"Ha ritenuto opportuno mettere alla berlina le proprie gambe - si legge in un passaggio del comunicato inviato dal referente locale - in una discutibile posa in cui anche la sottana di pizzo all’uopo utilizzata offre profonde connotazioni conturbanti e poco consone a un dirigente di polizia”.

La Giaquinta, che coltiva con successo la passione per la poesia ed è stata recentemente promossa al ruolo di vice questore dopo una lunga carriera in polizia, non ha offerto dal canto suo ulteriori spunti polemici. Limitandosi a bollare come "medievali" le accuse di eccessiva informalità rivolte al suo indirizzo. E, commentando la foto incriminata, aggiunge ironicamente: "Ho esposto una particola di gambe severamente coperte di nero [...] quindi la prossima sarà la mia panza!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento