Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Installa videosorveglianza mentre è ai domiciliari: denunciato

Gli agenti del Commissariato centrale hanno denunciato F.C. per i reati previsti dalla normativa che tutela la privacy: le microcamere sono state sottoposte a sequestro

Nei giorni scorsi, il personale del Commissariato Centrale, ha denunciato il pregiudicato F.C. del 1990 per violazione privacy causata dalla illecita installazione telecamere che inquadravano la sede stradale. L’uomo, detenuto agli arresti domiciliari per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, aveva installato delle telecamere di sorveglianza all’esterno della sua abitazione. L'impianto è stato realizzato in modo da renderlo difficilmente visibile poiché le microcamere erano state nascoste all’interno di scatole di derivazione generalmente utilizzate per i cablaggi degli impianti elettrici. Con l’illecita installazione delle telecamere, il pregiudicato si assicurava che nessuno potesse avvicinarsi alla sua abitazione senza che lo stesso ne potesse verificare l’identità, eludendo in tal modo anche possibili accertamenti da parte degli organi deputati al controllo. Per tale ragione F.C. è stato denunciato per i reati previsti e puniti dalla normativa che tutela la privacy e le microcamere sono state sottoposte a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Installa videosorveglianza mentre è ai domiciliari: denunciato

CataniaToday è in caricamento