Disavventura per un vigile: canna di pistola in valigia, fermato ad Abu Dhabi

Sul fatto è intervenuta l'ambasciata italiana ad Abu Dhabi nella cui sede si trova in stato di fermo l'ispettore di polizia che era in viaggio con la moglie per festeggiare le nozze d'argento

aeroporto Abu Dhabi

Disavventura per un ispettore della polizia municipale di Misterbianco fermato per terrorismo nell'aeroporto di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi. L'uomo è stato trovato in possesso della canna di una pistola Beretta calibro 765, mentre era in viaggio per festeggiare le nozze d'argento insieme alla moglie.

La canna della sua pistola d'ordinanza era smontata e conservata in una calza, finita poi dentro una scarpa da ginnastica che ha portato in viaggio.

L'uomo è così rimasto bloccato ad Abu Dhabi, dopo che gli è stato ritirato il passaporto, e, a scopo precauzionale, ha chiesto al Comune un prolungamento delle ferie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento