Usb denuncia: "Vigili del fuoco senza mensa e senza buoni pasto da sei mesi"

Carmelo Barbagallo, rappresentante sindacali, evidenzia le difficoltà che si riscontrano da diverso tempo

Il sindacalista dell'Usb Carmelo Barbagallo denuncia nuovamente i disservizi che sono costretti a subire i vigili del fuoco relativamente al servizio mensa.

"Niente mensa e niente buoni pasto da settembre - spiega Barbagallo - e quindi i vigili del fuoco, in Sicilia, devono comprare i pasti di tasca propria con cifre che in questi mesi hanno pesato sui bilanci familiari. Inoltre i lavoratori dei vigili del fuoco sono quelli meno pagati rispetto agli altri corpi dello Stato".

Il sindacalista evidenzia come nonostante i riconoscimenti pubblici e le onoreficenze concesse ai vigili del fuoco non vi siano stati cambiamenti concreti nel trattamento economico e lavorativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento