Villa Bellini, aggiudicata la gara d’appalto per i nuovi giochi dei bambini

Tra le altre nuove aree per bambini realizzate, da segnalare quelle ubicate in via Santo Cantone a Nesima, via Borgese a San Nullo, piazza Palestro, via Don Minzoni a San Giovanni Galermo e viale Grimaldi a Librino

E’ stata completata con un’aggiudicazione provvisoria la procedura di gara a evidenza pubblica bandita nello scorso mese di marzo per installare nel giardino storico intitolato al Cigno catanese le attrezzature di gioco per i più piccoli, connesse al completamento dell’arredo della Villa più amata dai catanesi.

Definiti gli ultimi adempimenti di legge, entro un mese, si potrà  procedere alla fornitura di attrezzature ludiche per arricchire con speciali giochi per bambini il più importante giardino storico cittadino e gli altri due ampi spazi a verde di Catania: parco Falcone e parco Gioeni.  

Ad aggiudicarsi l’appalto in via provvisoria è stata la ditta Legolandia srl, che ha prodotto il ribasso del 28,98% pari a 263.452,03 euro sull’importo a base d’asta di 370.954,70 euro stanziato. Particolarmente ricca e innovativa la nuova fornitura dei giochi che verrà installata sulla scia di altri importanti giardini storici italiani e grazie ai suggerimenti giunti al Comune da cittadini fruitori della villa Bellini: giostre coperte a più posti, attrezzi verticali con pertiche, scivole, sfere rotanti, pedane elastiche per i salti all’asse di equilibrio. L’installazione avverrà soprattutto nella zona alberata di piazza Roma, nel viale che conduce agli uomini illustri e nei pressi del Piazzale delle carrozze. Una particolare attenzione è stata data alla sicurezza, prevedendo  la sistemazione dei tappetini antitrauma, ma anche di un'altalena per i piccoli disabili. 

L'iniziativa di sistemare i giochi a villa Bellini e negli altri due grandi parchi cittadini arriva a conclusione di un piano di interventi per le bambinopoli cittadine, privilegiando le periferie:
 

"Tenevo particolarmente a questo intervento –ha detto il sindaco Stancanelli- che abbiamo dovuto realizzare solo quando abbiamo avuto la disponibilità economica. Un dovere verso i tanti catanesi che si recano coi loro figli alla Villa Bellini e negli altri parchi cittadini quello di dare nuovi giochi e in linea ai nuovi criteri di sicurezza. Ricordo -ha  concluso il sindaco- che siamo intervenuti con lavori di ripristino anche in tante altre zone della città per rifare le aree destinate ai più piccoli attrezzando e rimettendo in sesto spazi nuovi o già esistenti che erano stati vandalizzati”.

Tra le nuove aree per bambini realizzate, da segnalare quelle ubicate in via Santo Cantone a Nesima, via Borgese a San Nullo, piazza Palestro, via Don Minzoni a San Giovanni Galermo e viale Grimaldi a Librino. Al giardino Bellini, intanto, nelle scorse settimane sono state provvisoriamente sistemati alcuni giochi in attesa dell'arrivo della nuova fornitura.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento