Villa Bellini, branco di bulli aggredisce un 13enne

Il movente del grave gesto, secondo quanto accertato, sarebbe riconducibile al fatto che, qualche giorno prima, la vittima si era resa “responsabile” di aver guardato “storto” uno dei fermati

Nella tarda mattinata del 3 febbraio, un gruppo di bulli ha aggredito un ragazzino di 13 anni alla villa Bellini. I poliziotti, immediatamente giunti sul posto hanno accertato che il giovane era stato picchiato più volte riportando lesioni guaribili in giorni 7 successivamente medicate presso il pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi.

Le indagini tempestivamente avviate hanno consentito di fermare tre giovanissimi che facevano parte del “branco”, due dei quali minori non imputabili, ed uno di anni 15, resisi responsabili dell’aggressione in argomento.

Il movente del grave gesto, secondo quanto accertato, sarebbe riconducibile al fatto che, qualche giorno prima, la vittima si era resa “responsabile” di aver guardato “storto” uno dei fermati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del sopralluogo operato all’interno del giardino, è stata altresì rinvenuta e sequestrata a carico di ignoti una ”mazzetta” di legno. Il quindicenne è stato denunciato in stato di libertà per lesioni personali, mentre gli altri due minori non imputabili sono stati segnalati all’autorità giudiziaria minorile, significando che tutti, al termine delle formalità di rito, sono stati riaffidati ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento