menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sopralluogo alla Villa Bellini, ritorna il datario "verde" sulla collina

Bianco - accompagnato dal vicesindaco Marco Consoli e dai funzionari del Servizio Verde Pubblico - ha girato l'intero parco per verificare a che punto fosse la soluzione dei problemi

Secondo sopralluogo del sindaco Enzo Bianco nella Villa Bellini a due mesi dal primo, durante il quale erano state evidenziate diverse criticità. Bianco - accompagnato dal vicesindaco Marco Consoli, dai funzionari del Servizio Verde Pubblico Salvatore Malfitano, Alessandra Li Destri e Salvatore Longo e dal comandante della Polizia Municipale Alessandro Mangani - ha girato l’intero parco per verificare a che punto fosse la soluzione dei problemi evidenziati. 

I giardinieri hanno ripristinato il datario “verde” che campeggia in alto sulla collina dell’ingresso di via Etnea e i tecnici stanno riparando l’orologio, posto alla base della stessa collinetta. Sono stati inoltre ripristinati i corpi illuminanti e le luci nei viali, riparati i servizi igienici sul lato di piazza Roma, dove sono state ricollocate le maniglie e le porte nei bagni maschili e femminili insieme alle insegne luminose che indicano la presenza delle toilettes. 

Ha ripreso a funzionare la fontana della Samaritana, quasi di fronte all’ingresso con piazza Roma ed è stata messa in ordine gran parte dei beverini, anche se alcuni sono ancora oggetto di lavori idraulici.  Ripristino e pulizia anche per tutte le fontane collocate intorno allo spiazzo centrale della Villa, cioè quelle della Meridiana, della Madonnina e del Tritone, alle quali sono stati sostituiti i motori di sollevamento dell’acqua. 

Lavori di ripristino per i depositi, anche questi rimessi a nuovo e dotati di nuove porte e di catenacci. In particolare è stato chiuso l’ingresso della storica Casina Biscari, che era stata vandalizzata e diventata rifugio di senza dimora. L’area della Casina Cinese, devastata da un incendio, è stata messa in sicurezza. 

Anche per il verde il Comune ha avviato una cura decisiva che sarà ottimizzata con l’arrivo della primavera. Le palme che si sono ammalate a causa del punteruolo rosso saranno rimosse e il terreno, appositamente preparato ad accogliere essenze come la palma washingtonia, una specie più robusta, attualmente coltivata nei vivai del Comune. 

In tema di sicurezza, infine, si sta lavorando per ripristinate tutte le telecamere di sorveglianza, attualmente collegate sia agli uffici del Verde Pubblico sia della Polizia Municipale. In fase di studio una sorveglianza sul campo h24 e una scuderia dove possano trovare ricovero i cavalli della Polizia Municipale, in maniera da essere utilizzati anche nelle operazioni di controllo interne ed esterne alla Villa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento